Vai Napoli, ora Allegri ha paura: “Stanotte ho dormito poco. Abbiamo due partite difficili, ma nel calcio nulla è scontato”

Da uomo navigato di sport quale è, Massimiliano Allegri non a remore ad ammettere che la sconfitta di ieri sera potrebbe pregiudicare la corsa della Juventus verso il titolo. E’ evidente come la situazione, in casa bianconera, sia piuttosto tesa. Dopo l’eliminazione in Champions per mano del Real Madrid, ora la Juventus rischia seriamente di mancare anche il secondo obiettivo di stagione. 

“Stanotte ho dormito poco”, ha detto Allegri a margine dell’incontro avvenuto al Coni tra arbitri, dirigenti e allenatori: “Sapevamo che quest’anno sarebbe stata dura, ora pensiamo una gara per volta. Abbiamo una settimana per recuperare energie e preparare al meglio la prossima sfida. La Juve ha ancora un punto di vantaggio”.

Poi il tecnico bianconero è tornato sulla partita di ieri: “Non è stata una bella partita. Loro hanno avuto un po’ più di gestione del pallone, ma non ci sono state grandi conclusioni. C’è stato questo episodio al novantesimo che potevamo gestire meglio, ma il calcio è questo, sono cose che succedono. Ora abbiamo partite difficili, ma nel calcio non c’è nulla di scontato”, ha concluso il tecnico della Juve.

Parole che solo apparentemente mostrano serenità. Dallo sguardo del tecnico bianconero, sin dalle interviste post-partita, si è palesata subito una certa preoccupazione per quanto accaduto allo Stadium. Nel weekend altro crocevia fondamentale della stagione: sabato sera si gioca Inter-Juventus, mentre domenica alle 18 c’è Fiorentina-Napoli. E Allegri firmerebbe per mantenere inalterato il vantaggio di un punto.

Vincenzo Balzano

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: