Ribaltone Napoli: Benitez in pole per la panchina? The Sun: “Arriva anche David Luiz”. Intervista all’autore dello scoop

Il Napoli è, matematica alla mano, ancora in corsa per vincere lo scudetto. Eppure già da qualche giorno si inseguono le voci di un ribaltone a fine stagione sulla panchina partenopea: Maurizio Sarri sarebbe infatti intenzionato ad andar via. I motivi sarebbero sia economici che sportivi. Quando l’anno scorso fu chiesto al tecnico del suo futuro a Castel Volturno, il tecnico rispose lapidariamente: “So solo che con il prossimo contratto vorrei arricchirmi”. Una dichiarazione alla Sarri, senza peli sulla lingua. E forse anche condivisibile: dopo tanti anni di gavetta, il tecnico partenopeo ha dato dimostrazione di sapersi ben districare anche su grandi palcoscenici. Un’ulteriore spinta alla sua partenza potrebbe essere data dalla consapevolezza che il Napoli ha probabilmente esaurito un ciclo, e il futuro della squadra è ancora tutto da capire. Insomma, Sarri potrebbe cominciare la prossima stagione senza alcuni giocatori importanti e con molte meno certezze di quelle attuali: un passo indietro, piuttosto che quello in avanti che il tecnico si aspetterebbe. 

Ma se davvero Sarri dovesse dire addio, e ammesso che qualcuno paghi la sua clausola rescissoria di 8 milioni di euro (valida fino al 31 maggio), chi potrebbe essere realmente il suo successore? La girandola di nomi è già iniziata, ma attualmente l’unica verità sembra averla raccontata Il Mattino: nei giorni scorsi c’è stata una telefonata tra Aurelio De Laurentiis e Rafa Benitez. Cosa si siano detti i due è ovviamente top secret; sta di fatto che il tecnico spagnolo potrebbe lasciare Newcastle al termine della stagione, e i media inglesi hanno ribattuto la notizia di un possibile ritorno a Napoli del manager spagnolo. Addirittura ieri The Sun ha riportato di un possibile arrivo in azzurro del difensore del Chelsea, David Luiz, nel caso in cui Rafa Benitez dovesse davvero riapprodare ai piedi del Vesuvio. Per capirne di più, abbiamo contattato in esclusiva l’autore del pezzo (clicca qui per leggere), Alvise Cagnazzo, il quale ci ha svelato anche alcuni retroscena su un possibile arrivo di Sarri al Chelsea.

“In Inghilterra il Napoli è conosciuto e ammirato per quanto fatto negli ultimi anni e per il suo gioco ritenuto tra i migliori in Europa. E per me, corrispondente italiano del Sun è un piacere ed un onore parlare del Napoli in Inghilterra. Ciò che entusiasma davvero del gioco degli azzurri è l’intensità: per questo Sarri viene visto come un tecnico che in Premier League potrebbe fare molto bene, sullo stile di Jurgen Klopp”.

A questo punto è giusto dar conto delle voci che vorrebbero Sarri vicino al Chelsea?

“Da quello che si dice in Inghilterra, se Sarri lascerà Napoli la direzione principale sarà Londra. E al Chelsea potrebbe seguirlo Kalidou Koulibaly, come ha lasciato intendere anche il suo procuratore”.

Rafa Benitez e David Luiz sarebbero quindi i loro eredi in azzurro?

“Esatto, anche se con caratteristiche differenti, è ovvio. Benitez è (al contrario di Sarri), un tecnico con comprovate esperienze di managerialità, potrebbe dare una mano anche sul mercato, come già fatto nella precedente avventura partenopea. E David Luiz è un difensore molto bravo ad impostare il gioco, uno dei referenti di Benitez nello spogliatoio del Chelsea durante la sua parentesi a Stamford Bridge”.

Il suo arrivo in azzurro sarebbe compatibile con i parametri economici del Napoli?

“Ha 31 anni, la scelta sul suo futuro può essere fatta anche su valutazioni differenti: Napoli, come grande metropoli, vale Parigi e Londra. Sarebbe un affare conveniente sia per il club che per il calciatore”.

Se queste sono le premesse, possiamo star certi che i prossimi due mesi saranno un gioco alla sopravvivenza in un mercato che si annuncia quanto mai incandescente.

Vincenzo Balzano

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: