Rafa riparte dai giovani. Il tecnico punta su Fernandez, Vargas e Cigarini

Oltre ai giocatori visti quest’anno in campo, a Napoli dovrebbero rientrare alcuni elementi di rilievo che potrebbero risultare molto utili per la prossima stagione. Si tratta del centrocampista Luca Cigarini, del difensore Federico Fernandez e dell’attaccante Eduardo Vargas che potrebbero tornare ad indossare la maglia del Napoli. I tre a Napoli non hanno ne brillato ne convinto e soprattutto non sono mai stati valorizzati da Walter Mazzarri.  Cigarini è stato escluso praticamente subito, in un centrocampo tutto muscoli e polmoni, i suoi piedi raffinati non sono mai stati considerati. Federico Fernandez è stato abbastanza utilizzato nella gestione precedente ma quasi mai nel ruolo di centrale in cui si esprime al meglio e quando poi il Napoli ha sfoderato la difesa a quattro, lui era già approdato in Spagna al Getafe. Infine l’oggetto misterioso Edu Vargas, il talento cileno risultato secondo solo a Neymar nel pallone d’oro sudamericano del 2010, subito gettato nella mischia dall’allenatore toscano per essere “bruciato”. I tre azzurri sono reduci da grandi stagioni nelle squadre in cui sono stati parcheggiati. Il centrocampista ha disputato un grande campionato con l’Atalanta dove ha messo a segno due reti e sfornato diversi assist. El Flaco ha disputato un ottimo campionato con il Getafe dove ha messo a segno una rete ed è titolare inamovibile della nazionale Argentina. Infine Edu Vargas ha finalmente convinto gli scettici nelle fila del Gremio ed ha messo a segno 3 reti ed ha ben figurato in coppa Libertadores. Questi tre elementi, patrimonio della società, lasciati nel dimenticatoio nella gestione precedente, torneranno sicuramente utili a Rafa Benitez che ha fatto della valorizzazione dei giovani una missione del suo credo calcistico. In un calcio italiano in cui vanno avanti vecchi e raccomandati, il tecnico spagnolo può dare una sferzata di freschezza cominciando a lavorare su quei giocatori di prospettiva come quelli succitati o come lo scugnizzo Insigne, tutti pronti a fare il salto di qualità se indirizzati da un buon maestro. Pare ovvio che una squadra di belle speranze non può andare lontano se non è arricchita di campioni affermati ma puntare sui campioni del futuro pare un buon punto di partenza.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

TAGS: , , ,