Rafa Benitez sarà il ct del Napoli. Trovato l’accordo

Manca il tweet ufficiale del Presidente, ma la parola di Aurelio De Laurentiis già c’è: il prossimo allenatore a sedersi sulla panchina del Napoli sarà lo spagnolo Rafael Benitez. Mancano solo i dettagli per rendere ufficiale l’ingaggio dell’oramai ex tecnico del Chelsea, che si appresterebbe, quindi, a intraprendere la sua seconda avventura con il campionato italiano dopo l’Inter. Per ora, c’è solo un accordo di massima avviato via telefono: Rafa, infatti, si siederà al tavolo di De Laurentiis solo sabato prossimo e solo dopo aver chiuso definitivamente con il Chelsea.

Quello di Benitez, era uno dei nomi più citati in questa lunghe settimane legate alla fine del campionato e al chiacchiericcio sul valzer delle panchine che ne sarebbe conseguito. A dare la notizia dell’arrivo del tecnico madrileno al Napoli è stato, questo pomeriggio, lo stesso patron Aurelio ai microfoni del giornalista di Sky Sport Alessandro Alciato. Una venuta attesa, questa di Rafa, e annunciata proprio nel giorno del 64esimo compleanno di De Laurentiis.

Se è vero che il produttore azzurro non ha ancora incontrato il tecnico madrileno, è vero però che oggi pomeriggio insieme al d.s. Bigon e l’a.d. Filmauro, Chiavelli,  ha incontrato l’agente di Benitez, Manuel Garcia Quillon: l’accordo ci sarebbe, manca solo la definizione degli ultimi dettagli. L’ingaggio del tecnico, in primo luogo. In ballo ci sarebbe un accordo biennale da 3,5 milioni di euro l’anno, con opzione per il terzo anno a favore della società. Sul tavolo della trattativa, poi, ci sarebbero anche i nomi dei collaboratori del tecnico madrileno. Con Benitez arriveranno il suo vice, Boudewijn Zenden, ex ala del Liverpool, il preparatore atletico Paco de Miguel, che lavora con Benitez dal 2007 quando lo raggiunse a Liverpool, il preparatore di portieri Xavi Valero e il tattico Dave McDonough. L’ingaggio degli uomini di fiducia dell’allenatore si oscillerebbe tra i 150 ed i 250 mila euro a testa.

Intanti, lo spagnolo è atteso sabato a Napoli: sino ad ora, infatti, la trattativa è andata avanti via telefono ma solo il faccia a faccia con il presidente Aurelio De Laurentiis si potrà mettere un punto sulla trattativa. Si attende la firma del madrileno. Intanto, la notizia del suo concreto approdo al Napoli è stata salutata con entusiasmo anche dai tifosi azzurri. Rafa porta con sé un ottimo curriculum e una manciata i vittorie. Lasta but not least, la vittoria del Chelsea in Europa League. Cresciuto nel vivaio del Real Madris, il tecnico spagnolo ha portato il Valencia a vincere la Liga e la Uefa nel 2004. L’anno dopo, è stata la volta del Liverpool campione di Champions League. Certo, i pochi mesi sulla panchina dell’Inter non sono stati felicissimi, ma lo spagnolo possiede tutte le carte in regola per poter tornare in Italia da vincente e guidare il Napoli in Europa.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

TAGS: , , , ,