Il Napoli chiude per Witsel: contratto da top, 25 mln allo Zenit. E Sarri lo impiegherà come regista

Axel Witsel è già in in Italia. Il centrocampista belga si sta godendo le vacanze in Sardegna con la prorompente moglie, Rafaella Szabo, e intanto flirta con il Napoli: la trattativa sembra, questa volta, davvero vicinissima alla conclusione.

L’ultimo rilancio del Napoli può risultare decisivo. L’affondo del club partenopeo è arrivato nella giornata di sabato, con una telefonata in prima persona da parte di Aurelio De Laurentiis al direttore sportivo dello Zenit San Pietroburgo, Maksim Mitrofanov: 22 milioni di euro più 3 di bonus, l’offerta del Napoli questa volta è da dentro o fuori, prendere o lasciare. Lo Zenit, considerando che a giugno prossimo scadrà il contratto di Witsel, dovrebbe accettare la proposta del club partenopeo. Che intanto, com’è giusto che sia, tratta anche con il calciatore, che ha un ingaggio importante. Il Napoli glielo riconoscerà: 3,2 milioni di euro a stagione per un contratto di quattro anni con opzione, a favore della società, sul quinto. E anche la questione relativa ai diritti d’immagine è stata appianata: il giocatore ha un contratto in essere con una nota casa sportiva fino al prossimo gennaio, il Napoli gli concede di continuare questo rapporto fino alla scadenza naturale, dopo di che i diritti di immagine del calciatore passeranno automaticamente nelle mani del club.

Poi ovviamente ci penserà il campo a dire se Witsel sarà un buon acquisto. Di certo il centrocampista belga è considerato dalla critica uno dei migliori a livello europeo. Anche, e soprattutto, per la sua duttilità tattica: può giocare da centrale, da interno, da trequartista e finanche da esterno. Non ha un passo da giaguaro, ma ad una certa lentezza di piede fa da contraltare una velocità di pensiero da grande calciatore. Una dote che Sarri avrebbe già individuato come sfruttare: Witsel, nel quadro tattico del tecnico partenopeo, verrebbe impiegato proprio al centro, nel ruolo che solitamente occupa Jorginho. Il belga assicurerebbe, in quella posizione, oltre a tecnica e visione di gioco, anche quella fisicità di cui il Napoli ha sentito spesso bisogno a centrocampo nelle passate stagioni.

 

 

 


Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: