Napoli, così cresce il brand: l’azzurro sbarca sui social cinesi

NAPOLI IN CINA - Una notizia passata quasi sotto banco, e che invece significa molto dal punto di vista economico per il Napoli di Aurelio De Laurentiis. Il club partenopeo, negli ultimi mesi, ha messo in atto una nuova strategia aziendale volta a far crescere il proprio brand anche su mercati finora sconosciuti al marchio azzurro.

La novità è di qualche giorno fa: il Napoli è sbarcato sui social cinesi. Attraverso Weibo e WeChat infatti, i sostenitori e i simpatizzanti orientali del club partenopeo potranno vivere attraverso questi due canali, tutto il mondo azzurro.

NAPOLI IN CINA, OBIETTIVO NUOVI TIFOSI

L’obiettivo è, ovviamente, la fidelizzazione di nuovi tifosi e non è da escludere che questa mossa sia solo un prologo di uno sbarco anche fisico in Cina. De Laurentiis ha compreso, ormai da anni, l’importanza di volgere lo sguardo verso nuovi orizzonti. E ora ha deciso di attivarsi fattivamente per fare in modo che il brand Napoli diventi un’eccellenza conosciuta in tutto il mondo.

Entrare in contatto con un pubblico sempre più vasto potrà così consentire al club di crescere sempre più: questa è la ragione posta alla base dell’apertura degli account ufficiali del Napoli sui più importanti media cinesi: WeChat e Weibo. Il primo, un servizio di messaggistica instantanea, conta oltre 650 milioni di utenti attivi, mentre Weibo (per caratteristiche simile a Twitter, il cui uso non è consentito in Cina) ha oltre 200 milioni di utenti.

QUI LE OFFERTE NATALIZIE CON I PRODOTTI DEL NAPOLI

Il Napoli comunicherà direttamente con questi tifosi, attraverso foto e video esclusivi, messaggi, notizie e il live match delle partite: per i fan orientali della squadra partenopea, questo sarà un modo diretto di essere vicino al club.

Nessuna voglia di cedere il club e nemmeno alcune quote dello stesso, comunque: su questo De Laurentiis, proprio qualche tempo fa, è stato molto chiaro. Per il momento l’obiettivo principale è farsi conoscere. Ma in un futuro più remoto, tutto potrebbe accadere.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment