Maglie Vintage Napoli Diadora: promozione e aspettative

Una poltrona per due. Mai titolo potrebbe essere più appropriato per descrivere la presidenza del Napoli della stagione 2000/01. L’unica squadra della serie A ad averne 2. I protagonisti sono Ferlaino e Corbelli. Decisamente diversi in tutto: nello stile, nei modi, nelle scelte. Il primo orientato a confermare quei giocatori che proprio l’anno prima avevano fatta ritornare la squadra in A. L’altro, invece, diretto a sostituire gli stessi con nomi più in voga. Alla fine ebbe la meglio Corbelli che, con un investimento di circa 60 miliardi di vecchie lire, assicurò agli azzurri tante energie nuove come Moriero, Fresi, Amoruso, Sesa, Vidigal, Jankulovski ed in panchina Zeman. I problemi però, nonostante i significati cambi, non tardarono a ritornare. E lo stesso Mister, dopo le prime sconfitte, fu presto sostituito da Mondonico. Corbelli, a quel punto, tentò il tutto per tutto con l’acquisto di Edmundo. Scelta che, nonostante le alte aspettative, non servì ad evitare la sesta retrocessione della storia del club. Erano gli anni di Diadora come sponsor tecnico e di birra Peroni come principale. Testimoni entrambi di quegli anni difficili in cui il Napoli si trovò ad affrontare una grave crisi agonistica e finanziaria.

Linea gara: maglia Napoli Edmundo Diadora 2000/2001

In questo scenario, la maglia di Edmundo, l’ex giocatore della Fiorentina e cannoniere del campionato brasiliano è ancora più carica di significato. Il suo nome è impresso, insieme al numero 97 su questo meraviglioso cimelio. Il modello a manica lunga in tessuto felpato e prodotto dalla Diadora presenta, oltre al suo logo, quello del Calcio Napoli ricamato sul cuore. Al centro, in grande, lo sponsor principale Peroni e, sulla manica destra, la toppa della Lega Calcio. Sebbene l’attaccante brasiliano non sia rimasto a lungo con gli azzurri, il fascino della casacca di “O Animal” resta indiscutibile.

Maglia staff Napoli Diadora rossa 2000/2001

La maglia allenamento per lo staff utilizzata nella stagione 2000/2001 possiede il numero 31, a mo’ di timbro, simbolo del materiale destinato alla dotazione della squadra e dello staff tecnico. La maglia è di un bel rosso rubino e sulla parte superiore, lungo le spalle, presenta un’ampia fascia blu con impressi tanti piccoli loghi dello sponsor Diadora in serie. A questi si aggiungono, così come quelli presenti nella linea gara, il logo del Calcio Napoli lato cuore e, parallelamente, quello dello sponsor tecnico. Al centro, verniciata, la grande scritta Peroni, stampata anche sul retro insieme a quella della Diadora.

 

Borsone Napoli Peroni Diadora

Si tratta del borsone ufficiale della squadra della Diadora tutto in blu e dettagli in azzurro, con lo sponsor Peroni stampato al centro. L’ampio borsone ha, inoltre, il logo del Calcio Napoli e lo sponsor Diadora stampato sul porta-scarpe. Un altro prodotto vintage decisamente da non lasciarsi sfuggire.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: