Le maglie che hanno fatto la storia del Napoli: su E-Napolistore un tuffo tra i ricordi azzurri

Entrare nella storia, riviverla. Riassaporare abbinamenti cromatici di un tempo, per un esperienza sensoriale che coinvolge vista e tatto: come erano belle quelle maglie, come erano fatte quelle maglie, quanto pesavano quelle maglie. Dove “quelle maglie” sono le casacche che ha indossato il più grande di tutti. Perché se è vero, come è vero, che la storia del Napoli non può fermarsi, e non si ferma, solo a Lui, è vero anche che è grazie a Lui che l’azzurro ha conosciuto il punto più alto di questa storia. Acquisendo rango e dignità nazionali e internazionali. Con i suoi pregi e con i suoi difetti, Diego Armando Maradona è stato un nuovo Masaniello per la storia, non solo calcistica, della nostra città.

Per rivivere quei momenti, su E-Napolistore c’è la categoria collezionismo: un intero reparto del nostro negozio on line dove è possibile trovare maglie che sono veri e propri cimeli della cultura calcistica partenopea. Come la prima maglia indossata da Diego: è quella della stagione 1984-’85. Lo sponsor tecnico era Linea Time, il main sponsor Cirio. Fu un anno travagliato, ma che servì a capire di cosa aveva bisogno il Napoli per diventare davvero grande. Due anni dopo sarebbe arrivata la magnifica cavalcata scudetto: la maglia era prodotta da NR, e lo sponsor ad apporvi sopra la sua scritta era Buitoni. Storica anche quella della stagione successiva, 1987-’88: la maglia è disponibile nelle tre versioni indossate all’epoca (azzurra, bianca e rossa) e porta il simbolo dello Scudetto e della Coppa Italia cuciti.

Un salto temporale ci porta avanti di qualche anno: nel nostro store trovate anche la maglia della stagione 1994-’95. Era il post Maradona, ma la squadra allenata da Vujadin Boskov riuscì comunque a far appassionare la tifoseria azzurra. La maglia indossata era quella della Lotto, con Record Cucine come sponsor. La stessa cosa avvenne due anni dopo: stagione 1996’97, il Napoli allenato da Gigi Simoni disputa un grande girone d’andata. Poi l’esonero, la squadra affidata a Montefusco e la finale di Coppa Italia persa con il Vicenza: la maglia era prodotta da Lotto, e lo sponsor principale era Centrale del latte di Napoli. Per fare questo tuffo nella memoria dunque, dovete semplicemente cliccare sul link in basso!

Clicca qui per le maglie del Napoli da collezione

 

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

TAGS: , ,