Le cravatte di Enzo Castellano targate Napoli: eleganza e raffinatezza. Le trovate su E-Napolistore

“Con un abito da sera e una cravatta bianca, chiunque, anche un agente di cambio, può far credere di essere una persona civile”: questa volta scomodiamo Oscar Wilde, che tratteggiava così, ne Il ritratto di Dorian Gray, gli uomini che indossano le cravatte. Un indumento assolutamente fondamentale per l’eleganza maschile.

Sapete dov’è stata inventata la cravatta? Ma che domande: in Francia, ovviamente. Leggenda narra che Luigi XIV sia stato il primo ad indossarne una di pizzo intorno al 1646, improntandola come accessorio di moda per la nobiltà francese. Questo nuovo articolo di abbigliamento diede inizio a una vera e propria “mania della moda” in tutta Europa: uomini e donne d’alto rango portavano avvolti intorno al collo strisce di tessuto, cravatte di pizzo o jabot, che prendevano molto tempo e fatica per essere indossati. Queste cravatte erano spesso legate da stringhe di foulard, disposte ordinatamente e arrangiate in modo da formare un fiocco.

Una cravatta è dunque un accessorio irrinunciabile, e se siete tifosi del Napoli e desiderate sfoggiare la vostra passione anche attraverso quest’indumento, avete trovato quello che fa per voi. Su E-Napolistore infatti potete trovare le cravatte che Enzo Castellano, official licenser del Napoli, ha creato per tutti i tifosi azzurri. Disponibili nel classico modello regimental, potete trovarne di tutti le fantasie possibili.

Clicca qui per saperne di più sulle cravatte di Enzo Castellano!

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: