Higuain fa 32, il Napoli 76: Atalanta battuta e secondo posto più vicino

Bum bum, Higuain spara e per gli altri sono guai: una doppietta del Pipita mette ko l’Atalanta del vecchio amico Edy Reja e consente al Napoli di respingere gli assalti della Roma al secondo posto. Il monday football non era cominciato benissimo per i tifosi azzurri: la vittoria dei giallorossi a Marassi contro il Genoa – Totti, sempre Totti, fortissimamente Totti – consentiva alla squadra di Spalletti di superare momentaneamente il Napoli in classifica. Una pressione psicologica non da poco per i ragazzi di Sarri, che hanno comunque saputo reagire alla grande, portando a termine il compito – l’unico – che da loro ci si aspettava: battere l’Atalanta e riportarsi al secondo posto.

Missione compiuta dunque, grazie ovviamente a Gonzalo Higuain, che non vuole proprio saperne di fermarsi e che ora davvero sta facendo vacillare il record di Gunner Nordhal: i 35 gol dello svedese sono vicinissimi, ne mancano 3 per eguagliarli e 4 per superarli. Tra Torino e Frosinone l’impresa è possibile, anche perché per i piedi del Pipita passano le speranze del Napoli di restare al secondo posto e di arrivare a giocarsi la Champions League senza la spada di Damocle dei preliminari.

Non è stata una partita bellissima quella di ieri sera al San Paolo, giocata davanti ad una cornice di pubblico davvero misera (meno di 25 mila paganti, ce ne occuperemo più avanti) e sotto una pioggia battente, che ha sacrificato all’altare dell’agonismo tanti tentativi di gioco palla a terra. Eppure qualche volta il Napoli ci è riuscito, come in occasione del primo gol confezionato in maniera leggiadra da Hamsik e rifinito da Higuain. Che poi si è ripetuto nella ripresa, questa volta su un assist al bacio di Callejon, andando a colpire di testa alle spalle dell’incolpevole Sportiello. Nel finale un’autorete di Albiol è servita solo a mettere un pizzico di apprensione alla partita, ma alla fine è arrivato l’urlo liberatorio: ora a Torino per continuare sulla stessa strada, con la Roma che sarà impegnata in casa con il Chievo in una partita dal pronostico scontatissimo.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: