Hamsik, iniziato il lungo addio: il Napoli abbassa la richiesta, a breve l’affare potrebbe chiudersi

Il Napoli e Marek Hamsik si saluteranno prossimamente. Un addio lungo, iniziato con le prime voci venute fuori già all’indomani della fine del campionato. Qualche smentita di rito, debole per la verità, poi le prime ammissioni. E una presa di coscienza anche da parte dei tifosi azzurri, che ormai identifica(va)no il Napoli nel suo capitano. Venuto da un Paese molto lontano, cresciuto calcisticamente a Brescia e diventato uomo e campione in azzurro.

Dieci anni in cui le gioie e le soddisfazioni sono state di gran lunga superiori ai momenti brutti, che pure lo slovacco ha saputo attraversare e vincere con una dignità senza paragoni, e con l’umiltà di chi anche nell’ultimo allenamento della carriera cercherà di imparare qualcosa. Due Coppe Italia e una Supercoppa in bacheca, il rimpianto per uno scudetto che non ha voluto saperne di arrivare e il record di gol che gli ha concesso di superare addirittura Maradona nelle statistiche di tutti i tempi della storia del Napoli. Hamsik è stato spesso il porto sicuro dove rifugiarsi, i migliori anni li ha spesi probabilmente con Mazzarri sulla panchina azzurra; con Benitez un ruolo non propriamente sentito sulla pelle, eppure la miglior stagione, dal punto di vista realizzativo, è arrivata proprio con lo spagnolo alla guida. Bene con Sarri, anche se nell’ultima stagione, dal punto di vista delle prestazioni, non è stato il solito Hamsik.

Ora sembra giunto il momento di salutarsi. Dopo aver rifiutato, nel corso della sua carriera, diverse offerte da top club italiani ed europei, Hamsik vorrebbe capitalizzare economicamente gli ultimi anni che lo attendono fino al momento in cui dovrà appendere gli scarpini al chiodo. “Sono ancora un giocatore del Napoli, al momento nulla è cambiato. Ho detto al presidente che c’è l’opportunità di un trasferimento in Cina, ma al momento non ci sono novità”, ha detto Marek a margine di un evento di beneficenza in Slovacchia.

Due giorni fa, De Laurentiis aveva ribadito la posizione del Napoli: dai 30 milioni iniziali, il presidente è disposto a scendere a 25, ma per meno di questa cifra non si siede nemmeno a parlare con gli interlocutori cinesi. Non ci saranno problemi, in ogni caso. Marek è destinato a lasciare Napoli, per tornarvi, un giorno, magari da dirigente.

Vincenzo Balzano

 

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: