Gonzalo I, re di Napoli: ora De Laurentiis vuole blindarlo con una clausola da oltre 100 milioni

Venti gol in venti partite di Serie A. Con la doppietta siglata contro il Sassuolo sabato sera, Gonzalo Higuain è sempre più capocannoniere, e non solo: l’argentino sta trascinando a suon di reti e prestazioni il Napoli in cima alla classifica. Il gioco di Sarri ne sta esaltando le caratteristiche, l’umiltà che lo contraddistingue lo ha portato a dichiararlo più volte, non ultima sabato sera: “Molto della mia rinascità è merito del tecnico”.

Se ne va sotto la curva alla fine di ogni partita, e da lì vorrebbe non schiodarsi mai; stretto intorno al suo popolo, che lo ha eletto re e condottiero di una battaglia che ormai si è tolta la maschera: la singolar tenzone sarà ancora una volta con la Juventus, avversaria – ma meglio dire nemica – di tante stagioni passate, quando negli anni ’80 Diego Armando Maradona e Michel Platini si sfidavano a colpi di classe per portare lo scudetto ora a Torino, ora a Napoli. Altri tempi, eppure tempi che tornano: oggi la corsa sembra proprio tra i due argentini, Higuain da un lato e Dybala dall’altro; il saggio ed esperto contro il giovane e voglioso, chi avrà più fame? Intanto a gongolare sono le società, che vedono comunque incrementati i loro guadagni da questa bellissima sfida.

Il Napoli vuole prepararsi: Aurelio De Laurentiis sa benissimo che a fine stagione le big europee verranno a bussare alle porte di Castel Volturno per prelevare Gonzalo Higuain e sottrarlo all’affetto dei napoletani. Per questo il produttore cinematografico proporrà presto un rinnovo incredibile all’attaccante argentino: contratto con scadenza 2019, ritocco importante sull’ingaggio e soprattutto una clausola rescissoria che supererà i cento milioni di euro. Perchè togliere ad un regno il suo re, dovrà costare caro per chiunque…

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: