De Laurentiis-tifosi, pace fatta: sabato al San Paolo il primo sold out di stagione

Negli anni scorsi questa non sarebbe stata nemmeno una notizia: finalmente il San Paolo presenterà il tutto esaurito. Succederà sabato pomeriggio, per il big match con la Roma, per il quale sono preannunciati oltre cinquanta mila spettatori. Da una settimana sono introvabili i biglietti per l’anello superiore della Curva B, pochissimi ancora i tagliandi disponibili per i Distinti e la Curva A. Insomma, il Napoli ritrova il suo tifo, nel momento più difficile della stagione, all’indomani della bruttissima notizia riguardante l’infortunio di Arkadiusz Milik.

Con una scelta saggia e finalmente ponderata, Aurelio De Laurentiis ha deciso infine di abbassare il costo dei biglietti delle curve, i settori più popolari che, nei match contro Milan e Benfica, erano arrivati a costare 40 euro. Voci da Castel Volturno raccontano di un intervento addirittura di Sarri per convincere il presidente del Napoli a fare un passo indietro: vera o falsa che sia quest’indiscrezione, di certo nel momento in cui sono stati abbassati i prezzi i tifosi hanno risposto presente. La polemica era scoppiata prima di Napoli-Milan, durante il match con i rossoneri addirittura i tifosi della Curva A non erano entrati allo stadio lasciando vuota la parte centrale del settore. Sui social si riscontrava lo sdegno di tanti altri tifosi, impossibilitati ad andare allo stadio proprio a causa del prezzo così alto. E si capisce: se un papà avesse voluto portare moglie e due bambini al seguito (tanto per fare un esempio) a Fuorigrotta, avrebbe dovuto spendere 160 euro, decisamente troppo per un periodo come questo, di crisi economica, e considerando anche le penose condizioni in cui versa lo stadio San Paolo, dove è difficile finanche andare in bagno.

Sabato verrà messo tutto da parte, dimenticando il passato: siamo di Napoli, funziona così. Sarà festa grande a Fuorigrotta, dove si sentirà di nuovo il ruggito di un tifo che, in partite come queste, diventa addirittura determinante. Ne hanno bisogno i ragazzi di Sarri, che hanno già dato ampia dimostrazione di meritare ben altre cornici di pubblico rispetto a quanto si è visto finora. Tutti uniti, spalla a spalla, per provare a sopperire all’assenza di Milik e spingere il Napoli verso la vittoria.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: