De Laurentiis cerca nuovi sponsor: Samsung interessata

Terminato il campionato, saranno giorni duri per Aurelio De Laurentiis che avrà da sciogliere non solo i nodi del calciomercato (la panchina di Mazzarri e la cessione di Edinson Cavani, prima di tutto), ma anche quelli legati agli sponsor. Sì, perché ci sono una serie di partnership commerciali da recidere e altre da rinegoziare. Saranno giorni di business, dunque.  Se  Acqua Lete ( acqua ufficiale del Calcio Napoli dal ‘98 e main sponsor dal ’05) è in odore di riconferma, è quasi sicuro invece che l’accordo fra il Napoli e MSC crociere si concluda con la fine di questo campionato: il contratto con la compagnia di crociere è in scadenza e Aurelio De Laurentiis non pare intenzionato a prorogarlo. Forse, perché nuovi e più allettanti sigle si sono fatte avanti. Visti i successi della stagione, il Napoli è sicuramente una delle squadre più in vista d’Europa e le sue casse sono destinate ad arricchirsi. Basti considerare che solo la  partecipazione alla Champions vale circa 30 milioni, la cessione di Cavani poi porterebbe altri 63 milioni. E a questi dovrebbero aggiungersi altri 10/15 milioni derivanti da un nuovo accordo commerciale.

Tutto è da decidere ma le intenzioni di De Laurentiis sono chiare: il presidente  punta a un accordo commerciale solido, continuativo, che permetta lo sviluppo di una partnership più allargata. Rumors parlano addirittura della possibilità di vendere i naming rights del centro tecnico di Castelvolturno. Nulla di certo, ma nel frattempo i nomi si sprecano. C’è chi parla di un accordo con la City Insurance (azienda che si occupa di assicurazioni per ospedali e strutture sanitarie) e chi, invece, di un interessamento dell’Adidas come sponsor tecnico. Notizia, quest’ultima che circola da anni ma sempre sfumata poi in un rinnovo con la Macron. E se intorno all’azienda che fornirà la divisa ufficiale degli azzurri gravitano pochi dubbi, incerto è il nome dello sponsor principale che vi sarà stampato sopra. Quale che sia, dovrà versare un bel po’ di milioni per legare il proprio nome alla società partenopea.  Il giro d’affari delle sponsorizzazioni del campionato italiano è aumentato di circa il 15% nell’ultima stagione, raggiungendo una quota complessiva di circa 219 milioni di euro. E il Napoli figura tra i team che introiterà di più, considerando la partecipazione alla Champions League.

Lete ha il contratto in scadenza e non è ancora certa del rinnovo per le prossime stagioni. In pole position per la sostituzione ci sarebbe la Samsung. Domenica scorsa, infatti, i manager del colosso dell’high tech sedevano nella tribuna d’onore al San Paolo al fianco di Enzo Cafarelli, dal 2005 tra i partner commerciali del Napoli con il marchio Tufano. I dirigenti della Samsung hanno quindi conosciuto il presidente De Laurentiis. Accanto a patron del Napoli, in tribuna, c’era anche il sindaco Luigi De Magistris, con il quale molto probabilmente si sarà discusso del progetto di ristrutturazione dello stadio San Paolo, non più rinviabile alla luce dei problemi strutturali emersi in questi ultimi mesi.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

TAGS: , , , , , ,