Cinque record da battere per provare a strappare il tricolore alla Juve

Una stagione incredibile quella che sta vedendo il Napoli protagonista. Con 64 punti sommati finora, la squadra di Sarri ha già superato quella di Benitez della scorsa stagione, che chiuse il campionato con 63 punti.

Credere nella vittoria dello scudetto è un obbligo, i tre punti che separano gli azzurri dalla Juventus possono sembrare tanti, oppure pochi se consideriamo che mancano ben nove giornate alla fine del torneo. Sarri sa bene che ricucire il tricolore sulle maglie del Napoli, a distanza di ventisei anni, avrebbe un significato profondissimo, che resterebbe incastonato nella storia del club insieme al suo nome.

Per crederci, per provare davvero a insidiare lo strapotere della Juve, il Napoli dovrà battere ancora alcuni record. Superare la squadra di Mazzarri in quanto a punti totali ottenuti: nel 2012-2013 furono 78, attualmente il picco più alto mai raggiunto nella storia calcistica partenopea. Altri due record in termini di punti, riguardano quello casalingo ed in esterna: 36 quelli ottenuti al San Paolo, 28 quelli esterni; il massimo storico della squadra partenopea, invece, è fissato a quota 45 e 38. Infine, si guarda ai gol fatti e subiti: i record azzurri parlano di un massimo di 77 reti effettuate (anno 2013/14) e di 36 subiti (2012/13), con il Napoli che staziona, a nove giornate dal termine, a 59 e 23. Riuscirà il Napoli a centrare questi sei obiettivi? Farlo, significherebbe concretizzare quel sogno che tutti i napoletani stanno continuando a coltivare.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: