Che sfortuna Grassi! Napoli di nuovo sul mercato?

Un film horror. Nemmeno il regista più dark avrebbe mai potuto immaginare una trama così. Alberto Grassi arriva l’altro ieri a Castel Volturno, le visite mediche vengono superate con successo e il contratto firmato con soddisfazione di entrambe le parti fino al 2020.

Ieri il primo allenamento in maglia azzurra e subito una sfortuna pazzesca per l’ex atalantino. Cambio di passo, il ginocchio resta fermo e fa crack: si intuisce subito che non è una cosa di poco conto, Grassi viene portato subito a Pineta Grande per i primi accertamenti del caso. Ma il ginocchio è gonfio, e la risonanza magnetica viene rinviata alle prossime ore, quando è possibile anche che il calciatore venga visitato dal Professor Mariani a Villa Stuart, a Roma. Alcune indiscrezioni parlano della rottura del menisco, e sarebbe il guaio minore: in venti giorni il giocatore sarebbe recuperato, anche se ovviamente passerebbe un po’ di tempo in più prima di rivederlo in campo.

Un grosso guaio per il Napoli, che aveva puntato su Grassi per il futuro certo, ma anche per il presente: ora bisogna capire se la strategia di De Laurentiis e Giuntoli cambierà le carte in tavola sul mercato azzurro. Il mese di febbraio sarà decisivo per la Sarri band, tra scontri diretti in campionato e sedicesimi di finale di Europa League. Avere un calciatore già pronto a centrocampo sarebbe fondamentale: non sarà Grassi, questo è certo.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: