Buitoni-Napoli un binomio che ha visto tanti trofei e una delle squadre più forti di sempre

È immortalato in un pezzo di storia azzurra insieme a campioni di fama mondiale. È impresso nelle immagini, nei ricordi e nei racconti di quegli anni, ricchi di successi e grandi soddisfazioni. Lo ritroviamo negli occhi fieri di chi ama ancora raccontare le emozioni vissute in quegli indimenticabili momenti. Stiamo parlando del marchio Buitoni, quello che ha legato il proprio nome alla fortissima squadra capace di centrare l’accoppiata scudetto – Coppa Italia nel 1987. Sponsor ufficiale del club partenopeo dal 1985 al 1988, il brand toscano trionfa sulle divise del club in tantissime vittorie. Sin dal primo anno del suo esordio, Ferlaino, con un fuoriclasse del rango di Maradona in squadra, capì subito che si poteva davvero volare alto. L’anno successivo non tardò ad arrivare e proprio con lo sponsor Buitoni in evidenza arrivò anche il tanto atteso trofeo. Il Napoli conquistò il primo posto della classifica con 42 punti, 15 vittorie, 3 sconfitte e 12 pareggi. Un Campionato trionfale. Ed il più festeggiato di sempre. Basta dare uno sguardo alle foto dell’epoca di una città esultante come non mai. Fu il neo campione del mondo argentino a guidare la squadra di Bianchi, ma tutti contribuirono allo storico successo. Ancora oggi ricordato come il più avvincente di sempre.

 

La Maglia rossa Napoli nr. 14 Buitoni 1987/1988

Con il marchio Buitoni in evidenza, protagonista del primo storico scudetto azzurro, la maglia rossa della squadra è un capolavoro di ricordi. Prodotta dalla Ennerre a maniche corte in lanetta, presenta le inconfondibili toppe dello scudetto e della Coppa Italia e lo sponsor Buitoni serigrafato al centro. A rinforzare una squadra già di per sé forte arrivò il formidabile Antonio Careca, attaccante brasiliano tra i migliori in circolazione e che a fine campionato, con 13 reti alle spalle di Maradona, conquistò subito il titolo di vice-capocannoniere della Serie A della stagione. E fu così che insieme a El Pibe de Oro e a Giordano formò il trio MA(radona) – GI(ordano) – CA(reca). Il resto è storia.

 

La Giacca Azzurra Ssc Napoli Ennerre Buitoni 1986-1987

Era il 10 maggio 1987. Il giorno della vittoria. Non solo per il Napoli, ma anche per il Sud. Perché quello era il primo scudetto ad essere conquistato da una squadra meridionale. E fu subito delirio. La corsa iniziò nel settembre 1986 con un esilarante gol di Maradona e la vittoria per 1-0 sul campo del Brescia. Il traguardo fu varcato poi l’anno successivo allo stadio San Paolo con l’1-1 contro la Fiorentina. Testimonianza importante di quella stagione è senza dubbio la Giacca azzurra Ssc Napoli. Realizzata dalla Ennerre in lanetta con logo NR cucito e lo stemma Napoli verniciato sul petto, presenta lo sponsor Buitoni in bianco sul lato destro e sul retro della giacca. Un capo impregnato di ricordi e di mille emozioni.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: