ADL rilancia: c’è un indizio sulla permanenza di Higuain. E sul mercato si lavora a quattro nomi

Non è stato il solito fiume in piena (“Siamo in silenzio stampa in attesa della sentenza su Higuain”), ma in ogni modo Aurelio De Laurentiis si è fatto ingolosire e alla fine qualche notizia importante è arrivata. L’occasione è stata la presentazione del ritiro estivo di Dimaro, dove il Napoli svolgerà il suo precampionato dal 9 al 30 luglio.

Emblematica la risposta data su Sarri, a chi gli chiedeva se fosse stato presente al ritiro: “Certo, avevate qualche dubbio? Su questa storia avete cazzeggiato, io mi sono divertito su questo romanzo a puntate che ho letto”. Poi su Higuain: “Restiamo fino al 30 luglio a Dimaro anche per aspettare i sudamericani che rientreranno dalle ferie dopo aver giocato la Copa America. Io non ho ricevuto offerte, quindi fino a prova contrario resta con noi. C’è una clausola rescissoria, quindi non ci sono discussioni. I giocatori vogliono anche giocare le competizioni importanti, quindi vediamo come finiamo. Non credo che al Chelsea ad esempio siano contenti di non fare le coppe. Ora è il momento di tornare in Champions”. L’indizio è nella prima frase: solo un giocatore del Napoli sarà impegnato quest’estate in Copa America. Indovinate chi? Sì, proprio lui: Gonzalo Higuain.

Anche sul mercato De Laurentiis è stato chiarificatore di un concetto che ormai tutti dovrebbero conoscere: “Il mercato dipende sempre da chi vende e chi compra. Facile dire non sono stati presi, ma i nomi fatti a gennaio non si sono voluti muovere. Io potevo fare il mercato che ha fatto la Roma, con gli stessi soldi spesi solo per Grassi, ma non ho bisogno di sfasciare lo spogliatoio. Per voi il mercato significa fare sempre 4-5 acquisti, ma c’è chi acquista per vendere e chi per tenerli, se io acquistassi sempre 5-6 giocatori mi ritroverei 30 acquisti in pochi anni più quelli che già avevo”. Insomma, non si fa mercato tanto per comprare, ma seguendo un filo logico che spesso può risultare avulso dal ragionamento di un tifoso. Ora però il Napoli sa bene che, con una Champions League da giocare, bisognerà rinforzare la squadra in quei reparti dove è più carente. I nomi giusti, su cui puntare, li ha fatti Sky: Klaasen, Kramer, André Gomes, Maksimovic.

 

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche: