Abbigliamento di rappresentanza: ecco gli abiti del Napoli

Quando si pensa all’abbigliamento di una squadra, la prima cosa che ci viene in mente sono le maglie dai tradizionali colori del club. Oppure le tute da passeggio o da allenamento, prodotti dell’abbigliamento tecnico dedicato alla società. Oltre a questi però, ci sono diversi capi o accessori molto particolari che i giocatori indossano durante gli appuntamenti ufficiali, come i viaggi in trasferta o nell’accesso allo stadio prima della partita: gli abiti di rappresentanza ufficiali. Nella collezione di memorabilia dedicati al Calcio Napoli della vetrina di Napoli Store, è possibile trovare questi fantastici pezzi di storia della squadra azzurra di anni addietro.

La giacca dell’abito di rappresentanza 1989/1990, ad esempio è un capo molto pregiato. Realizzata dalla famosa sartoria Russo di Capri, espressione dell’arte sartoriale napoletana che tutto il mondo ci invidia. Appartenuta al portiere Giuliano Giuliani, è di colore beige, con chiusura a due bottoni tono su tono e logo della SSC Napoli applicato sul lato cuore. Un’altro esempio di vestito elegante SSC Napoli è la giacca dell’abito indossato dalla squadra nella stagione 1998/1999, appartenuta al giovvane Claudio Bellucci. Modello a 3 bottoni e l’immancabile stemma del club cucito sul taschino sinistro.

Questi capi di abigliamento particolari spostano la nostra attenzione verso un mondo completamente nuovo di prodotti da collezione, molto difficili da trovare e sicuramente difficili da contraffare. Dei pezzi molto rari che sono sicuramente appartenuti ai giocatori della squadra partenopea e che susciatno una certa curiosità. Sono l’espressione dei tempi che furono attraverso il punto di vista dei giocatori che li hanno indossati.

 

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

TAGS: