Tuta di rappresentanza Napoli 2013/14, novità in arrivo?

Stando alle classifiche di vendite dei prodotti ufficiali del Calcio Napoli il bestseller resta sempre la maglia gara ufficiale, che negli anni ha visto aumentare vertiginosamente i trend di gradimento da parte dei tifosi. La casacca ufficiale è quindi considerata uno status symbol, immancabile tra i cimeli dei veri tifosi, non viene acquistata solo per essere indossata o per essere sfoggiata nelle partite di calcetto tra amici ma soprattutto per essere conservata come tra le reliquie di famiglia. Dopo la maglia ufficiale l’articolo che riscuote più successo è sicuramente la tuta di rappresentanza, l’indumento utile e pratico che i tifosi partenopei amano indossare di più in assoluto. Chi di noi tifosi non ne ha mai desiderata una? Nel tempo libero, in palestra, in casa, è l’indumento più versatile e pratico. Anche se molti considerano le tute di rappresentanza della scorsa stagione come le più belle di sempre, anche quest’anno la Macron non ha disatteso le aspettative. In due verianti di tessuto, felpata o microfibra, è stata realizzata nell’immancabile versione azzurra, poi bianca e grigia. Quest’ultima in particolare ha riscosso davvero tantissimo successo in termini di vendite e di apprezzamento. Riuscirà lo sponsor tecnico a superarsi nel design della tuta 2013/2014? Alcuni rumors svelano delle grosse novità sulla colorazione dei tessuti e l’impiego dei materiali, i tifosi sono già curiosi di sapere quale sarà l’abbigliamento ufficiale della stagione 2013/2014. Non ci resta che aspettare e scoprire tutte le novità su E-napolistore.it.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

1 Comment

  1. Event software also comes with sophisticated email marketing tools. Event managers are able to easily build and filter a selection of targeted delegates from their CRM and put these into a custom-made, HTML email which can be sent out. From the event management software platform, event managers will be able to track opens, clicks and other recipient activity.

Leave a Comment