Rafa ha già in mente il suo Napoli: Cavani deve restare

Rafael Benitez è con un piede già nello stadio San Paolo. La casacca azzurra non è ancora nel suo armadio, ma c’è una divisa ufficiale del Napoli pronta per lui, insieme ad un progetto legato alla squadra targato Aurelio De Laurentiis in grado di far volare in alto gli azzurri. Sia in Italia che in Europa. Si tratta pur sempre del vincitore dell’ultima edizione dell’Europa League, che nel suo palmares ha da vantare anche titoli conquistati con il Valencia così come la Uefa alzata con il Liverpool. Benitez ha, in altri termini, tutta l’esperienza internazionale necessaria per poter permettere ai tifosi napoletani di tornare a gioire per lo scudetto. E qualche soddisfazione dovrà arrivare pure dalla Champion League.  Chiaro che, però, da solo il tecnico spagnolo potrebbe poco, o nulla. Con il Napoli si può fare molto a patto che  però venga rinforzata la rosa attuale. Ed è questo il compito a cui sta lavorando ora De Laurentiis.

Il presidente ha le idee chiare: vuole costruire un grande Napoli e l’ approdo di un ct come Benitez a Castel Volturno è solo il primo passo di una serie di mosse di calciomercato che porteranno alla costruzione di una grande squadra. Con Rafa, De Laurentiis dovrebbe legare alla casacca azzurra anche il Matador Edison Cavani. Benitez guardava al goleador uruguagio da tempo, già dalla panchina del Chelsea e il suo arrivo a Napoli non dovrebbe prescindere dalla conferma dell’attaccante.  Il tecnico vuole gettare le basi del nuovo progetto tecnico puntando proprio sul fuoriclasse uruguagio e considera molto alla lontana alternative, pur comunque valide, quali Edin Dzeko o Fernando Torres. La conferma di Cavani sarebbe il regalo più bello da parte del presidente per il nuovo allenatore. Ma non solo: oltre Cavani, Rafa chiede altro.

La società, comunque, ha intenzione di investire in modo massiccio sul mercato. Anche perché con l’arrivo del tecnico madrileno cambierà anche il modulo di partita. Addio, quindi, al 3-5-2 targato Walter Mazzarri e via libera a un nuovo schema che dovrebbe essere il classico beniteziano 4-2-3-1. Si pensa così di rafforzare le ali  e si fanno avnti i nomi di Alessio Cerci o con Ramires o ancora con Fredy Guarin. A centrocampo Rafa Benitez pensa ad un giocatore dalle caratteristiche di Lucas Leiva, anche se Behrami ed Inler potrebbero da soli occupare tutti gli spazi al centro. Per il reparto arretrato Benitez dovrebbe trovarsi a decidere su Mehdi Benatia, Davide Astori, Jan Vertonghen, Daniel Agger.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

TAGS: , , , ,

2 Comments

  1. I will be grateful for those who continue this in future. A lot of other people might be benefited out of your writing. Cheers!|

  2. I am really loving the theme/design of your web site. Do you ever run into any browser compatibility problems? A small number of my blog visitors have complained about my site not working correctly in Explorer but looks great in Opera. Do you have any solutions to help fix this problem?

Leave a Comment