Quagliarella fa marcia indietro: “Al Napoli? Mai dire mai”

Come ha detto Walter Mazzarri qualche giorno fa, nel calcio così come nel matrimonio c’è un inizio e una fine. E poi ci sono i grandi ritorni di fiamma, aggiungeremmo noi. Come quello di Fabio Qualgliarella, l’attaccante stabiese in forza alla Juventus, che con l’addio di Mazzarri e l’arrivo di Rafael Benitez non ha perso tempo nel far arrivare una specie di autocandidatura. Come a dire:  io ci sono.

«Tornare a Napoli? Mai dire mai», ha infatti dichiarato Fabio Quagliarella. L’attaccante della Juventus si è mostrato entusiasta per il tecnico madrileno: «Dopo l’addio di Mazzarri Benitez è l’uomo giusto»;  speranzoso della permanenza di Edinson Cavani: «E’ un fuoriclasse ed è normale che ci siano i top club su di lui come Barcellona e Real Madird. Spero che resti al Napoli»; possibilista quanto a un suo ritorno in casacca azzurra: «Io nel club di De Laurentiis? Mai dire mai. Sono tifoso azzurro e lì mi sento a casa». Insomma, Quagliarella non esclude il ritorno, chissà però se questa casa sarà disposta a riaccogliere il figliol prodigo. Chissà cosa ne pensano i tifosi.
A Napoli, lo stabiese ha un passato, seppur breve, e nemmeno troppo lontano da poter essere sbiasito. E’ ancora vivo il ricordo del suo abbandono della casacca azzurra per quella bianconera, maturato dopo le sempre più forti tensioni vissute con l’allora ct Mazzarri, i compagni di squadra e lo stesso patron Aurelio De Laurentiis.

Quagliarella con i bianconeri ha un contratto valido sino al 2015, ma il Napoli resta pur sempre la sua squadra del cuore e con l’arrivo di un fuoriclasse come Benitez è comprensibile un ripensamento sulla ex, soprattutto alla luce di una carriera non così brillante tra i bianconeri dove spesso e volentieri siede in panchina come riserva. Un po’ come fu a Napoli, con la differenza che lì a Torino il peso appare sopportabile mentre qui a Napoli non lo era affatto. Lui, al Napoli era venuto a fare la punta ma per quel ruolo, negli schemi di Walter  Mazzarri (che ha sempre preteso la versatilità in campo), non era stato lasciato spazio. Quagliarella non si è adeguato, la pressione era tanta ma ha segnato poco e la rottura non è tardata ad arrivare. Da allora Fabio non ha più messo piede al san Paolo e quando, da avversario, ha segnato al Napoli non ha mai esultato. Su quell’addio sono stati versati fiumi di inchiostro. La verità è che la sua fulminea esperienza al Napoli è stata una delusione per tutti. Resta da capire se si possano riattaccare i cocci, come nella migliore delle storie.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

TAGS: , , , ,

5 Comments

  1. Juan Hemry scrive:

    SEO or search engine optimization is among the leading processes and procedures that you can do with the aid of the internet.

  2. Alton Hemeyer scrive:

    Lighthouses also feature the infrared light beam like the virtual wall, but is are also equipped with a radio-frequency technology designed to help your robot vacuum cleaner to self position and improve cleaning efficiency. Basically, lighthouses are beacon-like units that allow the robot to self position and navigate its way back to the docking station, just like ships on the ocean use lighthouses to avoid rocky collisions with the coast and get safely back to port. But, robot vacuums have a great advantage over ships, they can’t sink! Unless of course you have a swimming pool in the middle of your living room!

  3. New Car scrive:

    I am so happy to read this. This is the kind of manual that needs to be given and not the random misinformation that’s at the other blogs. Appreciate your sharing this best doc.

  4. escort ankara scrive:

    I updated to the latest version, and now it keeps on coming up with that tab whenever i startup firefox. What should i do?. I have updated it, there is a tab saying that i have, that is the problem. It is telling me all of the new features that this version offers and everything..

  5. dewapoker scrive:

    The new Zune browser is surprisingly good, but not as good as the iPod’s. It works well, but isn’t as fast as Safari, and has a clunkier interface. If you occasionally plan on using the web browser that’s not an issue, but if you’re planning to browse the web alot from your PMP then the iPod’s larger screen and better browser may be important.

Leave a Comment