Il Napoli in Champions League: incassi e premi partita

In attesa del prossimo appuntamento di Champions League, che vedrà gli azzurri battersi con i tedeschi del Borussia Dortmund, in Germania per il secondo match, proviamo a fare un po’ di conti in cassa al Napoli.
La Champions League è soprattutto questo: prestigio e quindi denaro per il club. Due anni fa il Napoli guadagnò una cifra arrotondabile a 28 milioni di euro. Concorrere alla coppa Uefa, permette già di incassare un tesoro da 8,6 milioni di euro che la Champions garantisce a tutte le 32 squadre della prima fase. Poi, ci sono i premi per ogni vittoria: 1 milione nella fase a gironi, 500 mila euro per ogni pareggio. Poi, più vai avanti, più guadagni. Senza dimenticare gli incassi derivanti da diritti televisivi, sponsorizzazioni e incassi allo stadio.
Questa settimana gli azzurri giocheranno fuori casa, ma nei precedenti match il San Paolo ha registrato il pienone, specie per l’incontro con il Borussia. Napoli – Borussia Dortmund ha visto il San Paolo riempirsi con 55.766 spettatori, per un incasso di 2.722.480,00 euro. La partita con il Marsiglia, invece, ha registrato un minore successo, portando al San Paolo 39.148 spettatori per un incasso di 1.428.163,00 euro. Resta da vedere cosa accadrà quando gli azzurri ospiteranno l’Arsenal il prossimo 11 dicembre, in occasione dell’ultima partita di girone, ma i numeri, ad oggi, soprattutto se confrontati con quelli del passato, parlano di enorme successo.
Due stagioni fa, il Napoli con il suo ritorno in Coppa Uefa riuscì a mettere in cassa 9.735.119, 00 di euro con i soli biglietti. La partita più redditizia fu Napoli-Chelsea che portò al San Paolo 52.495 spettatori, per un incasso di 3.052.000,00 euro. Un record di incassi che bruciò quello precedente, risalente al 1989, ai tempi in cui l’indimenticato Pibe de Oro infiammava i campi di tutta Europa. Quell’anno, quando il Napoli ospitò in seconda giornata i tedeschi dello Stoccarda, mise in cassa 4, 570. 650. 000 lire. Una cifra da record, sì, che però è stata doppiata dall’incontro con il Chelsea di due anni fa e superato ancora dalla partita con il Borussia di questa stagione. Siamo solo a inizio campionato, ma i presupposti per un bilancio da record ci sono tutti. Ecco perché quest’anno si aspettano grandi cifre. Dal punto di vista del merchandising, dalla vendita della maglia champions e tutti gli altri prodotti della collezione, si prevede di incassare altri due milioni di euro.
Anche sul fronte nazionale, il San Paolo ha già registrato un numero maggiore di abbonati rispetto alla scorsa stagione (circa 2mila in più). Se la media lo scorso anno si aggirava intorno ai 39mila spettatori a match, quest’anno ruota sui 45mila. Un aumento di incassi legato soprattutto all’entusiasmo nei confronti del nuovo Napoli targato Rafa Benitez. Curioso e interessante, poi, è notare che la partita che ha registrato il più alto numero di spettatori, in campionato, sia stata Napoli – Sassuolo, con 55.677 presenze sugli spalti. Napoli-Borussia ha registrato solo 90 spettatori in più.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

TAGS: , ,

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment