Calciomercato Napoli: 100 milioni nel portafoglio di De Laurentiis

Il campionato è alle spalle, la Champions dietro l’angolo e la campagna acquisti è ufficialmente aperta. Comincia ora la stagione di fuoco per Aurelio De Laurentiis che, se fino a due giorni fa, ha abilmente bluffato di essere all’oscuro dell’addio di Walter Mazzarri, ora non può più far finta di nulla o temporeggiare ma ha ben ragione di guardarsi intorno. Non c’è solo la panchina degli azzurri da occupare ma una squadra da ricostituire e ricostruire, un progetto da realizzare affinché nella prossima stagione il Napoli possa degnamente correre sia per lo scudetto che per la coppa Uefa.

Il budget c’è. A prescindere dalla cessione di Edinson Cavani, il Napoli ha un ampio tesoretto cui attingere per far indossare la casacca azzurra ai big del calcio: si tratterebbe di una cifra grossa che si avvicina ai 100 milioni di euro.  Tra diritti televisivi (60 milioni), introiti Champions League (30milioni) e utili di bilancio (25 milioni in due anni), il patron De Laurentiis dovrebbe ritrovarsi in mano una cifra superiore ai 100 milioni. Un tesoro con cui potrebbe permettersi di gestire alla grande le operazioni di mercato che lo vedranno protagonista in queste settimane. E questo senza considereare l’eventualità della cessione di Edinson Cavani. Possibilità, questa, che farebbe entrare nel bilancio di società, già di per sé in attivo, all’incirca altri 100 milioni di euro (considerando clausola rescissoria e acquisto).

Da risolvere, poi, c’è anche la questione stadio: il San Paolo versa in condizioni non proprio felici e una soluzione dovrà essere presto predisposta, se il Napoli ha seriamente intenzione di imporsi nel calcio europeo come presenza fissa e non occasionale.  “Abbiamo bisogno di uno stadio che sia all’altezza dei risultati conseguiti dalla squadra. Io voglio investire, anche eventualmente per costruire un nuovo stadio accogliente, moderno e all’avanguardia, ma ho bisogno di sostegno”, ha spiegato ieri il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, a margine dell’incontro con il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris alla Città della Scienza. Il produttore pensa alla costruzione di un nuovo impianto che possa ospitare la squadra partenopea: “Sono contento che ci sia qui il Sindaco De Magistris, perché è con lui che voglio parlare e collaborare affinchè Napoli abbia uno stadio all’avanguardia – ha sottolineato il patron del Napoli – Al momento la situazione è grave, abbiamo delle scadenze incombenti per poter ottenere la licenza che ci permetta di giocare al San Paolo la Champions. Ma è ancora più grave non avere il certificato di agibilità e a tutt’oggi non sappiamo quando arriverà. Esorto il Sindaco e tutte le istituzioni preposte a dare alla questione stadio assoluta priorità. E’ arrivato il momento di investire nel calcio. Il Napoli è in Champions ed in Europa ci vogliamo giocare in maniera permanente”.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Leggi Anche:

TAGS: , , , ,

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment